Italia-Turchia: bilaterale tra industriali

Roma, 11 febbraio 2020 – Il Direttore di Eastwest, inserito nella delegazione Italiana di Confindustria insieme al Presidente Boccia e al Direttore Generale Marcella Panucci, ha incontrato in un forum bilaterale il Presidente di Tusiad, Simone Kaslowski, nella sede di Confindustria.

Il Direttore di Eastwest, Giuseppe Scognamiglio, ha esposto alcuni dati sulla percezione errata che si ha in Europa della Turchia, dati che dimostrano la modernità del Paese e le performance in termini economici e produttivi.

La modernità della Turchia non solo delle imprese, tecnologicamente molto avanzate, ma anche dei consumatori. Ad esempio, il consumatore medio turco spende euro 83 all’anno per acquisti online contro i 77 euro di un consumatore medio americano e i 63 euro di un consumatore medio europeo.

I due Presidenti di Tusiad e Confindustria si sono accordati per identificare le criticità che impediscono al già elevato scambio commerciale tra i due Paesi di intensificarsi, in modo da individuare possibili soluzioni normative o di prassi, da analizzare congiuntamente al prossimo Forum di dialogo Italo-Turco del 15 e 16 aprile a Istanbul, che si terrà sotto l’egida delle due associazioni di industriali e dello Eastwest European Institute.

Nella foto: Giuseppe Scognamiglio, Direttore Eastwest, Vincenzo Boccia, Presidente Confindustria, Simone Kaslowski, Presidente Tusiad, Licia Mattioli, Vice Presidente Confindustria per l’Internazionalizzazione e candidata alla successione di Boccia, Livio Manzoni, Presidente della Camera di Commercio Italo-Turca di Istanbul.

(Associated Medias \ Giut)