Coronavirus, nelle Marche finalmente si può giocare a carte. E tornano i giornali al bar e dal barbiere